Il “trota” e la “nera”.

Con malcelata sorpresa, si è dovuto purtroppo registrare che anche i rappresentanti del “popolo del Nord” sono afflitti da corruzione e malaffare. Sembra quasi una “fisiologica patologia” del sistema (solo in apparenza un ossimoro). In verità il sistema politico italiano, così come strutturato (rimborsi elettorali di gran lunga eccedenti le spese realmente sostenute dai partiti, difetto di trasparenza nella gestione, bilanci evanescenti e senza obbligo di certificazione, nessun serio controllo), è naturalmente “predisposto” a incoraggiare questo genere di inconvenienti. Non è rassegnazione; è soltanto una considerazione che si fonda sulla realtà dei fatti e nella attuale situazione (almeno, fin quando non cambierà significativamente).

L’aspetto più deprimente, però, è un altro. L’amara considerazione di come sia (stato?) possibile elevare certi personaggi alle più alte cariche politiche e istituzionali; personaggi che, tra i propri meriti, possono vantare solo un cognome o la cieca obbedienza al capo di turno. Personaggi addirittura assurti alla vicepresidenza del Senato, alla supplenza della seconda carica dello Stato e della prima, nell’eventualità di impedimento del Presidente della Repubblica. E’ ancora nel ricordo di tutti (almeno si spera) il penoso spettacolo della votazione all’assemblea di Palazzo Madama del disegno di legge Gelmini sull’università e la squallida esibizione di una maglietta irriverente e inutilmente blasfema. Forse è proprio vero che ogni popolo ha i governanti che merita !!


Annunci

Informazioni su depretore

freeman
Questa voce è stata pubblicata in Politica e società. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...